Forte ausiliario di Saalburg, 83–260 d.C.

Porta praetoria e cinta muraria del forte ausiliario di Saalburg al Taunus, 83–260 d.C.

Dopo 83 d.C. un piccolo forte ausiliario di legno è stata costruita nel luogo in cui il castello Saalburg si trova oggi. La piccola guarnigione di fanti ausiliari è stato responsabile per la via pattuglia e le torri di guardia lungo el limes Germanico superiore, la fortificazione di confine romana che ha fornito la tutela fianco durante la campagna contro le tribù Catti in Germania Magna. Da 135 d.C. i percorsi di pattugliamento erano protetti da una palizzata di legno, torri di pietra avevano sostituito le precedenti torri di legno, e il Saalburg era stata ampliata ad un castello di coorte con una guarnigione di 500 uomini. I terrapieni sono state poi costruite in pietra e legno. L'espansione finale del Saalburg stata completata all'inizio del III secolo DC. Il Saalburg ora aveva pareti in muratura con due fossati paralleli di fronte a loro. La fortificazione di frontiera limes era stata rafforzata da un fossato e terrapieno immediatamente dietro la palizzata. Il percorso di ronda sulla cresta del terrapieno offerto ai soldati una migliore visione della zona di fronte alla palizzata.

Castrum al Limes Germanicus

Ricostruzione della intonaco romano

Ricostruzione della intonaco romano

Dettagli dell' intonaco

Dettagli dell' intonaco

Porta Principalis Sinistra - cancello di sinistra

Porta Principalis Sinistra - cancello di sinistra

Vista frontale del cancello sinistra

Vista frontale del cancello sinistra

Vista del muro di cinta di sinistra e il percorso di ronda tra i fossati

Vista del muro di cinta di sinistra e il percorso di ronda tra i fossati

Angolo delle muri sinistro e posteriore del castello

Angolo delle muri sinistro e posteriore del castello

Muro posteriore di castello

Muro posteriore di castello

Porta Decumana - cancello posteriore

Porta Decumana - cancello posteriore

Vista frontale del cancello posteriore

Vista frontale del cancello posteriore

Indicazioni

  • Autobahn A5 Frankfurt-Basel
  • Uscita Bad Homburg, a nord di Francoforte sul Meno
  • Seguire le indicazioni per il Saalburg

Circa 260 d.C. la minaccia rappresentata dalle Alamanni era tale che i limes Germanico superiore non poteva più essere tenuta. Il confine è stato spostato verso la riva occidentale del fiume Reno, e il castello abbandonato Saalburg a poco a poco cadde in rovina. Ci sono voluti nove anni, dal 1898 al 1907, per ricostruire il Saalburg.

Domande più frequenti

Per ulteriori informazioni, per favore contatta la redazione di Rivista Military Miniatures nel Miniatures Forum.

Ritorna al Indice